progetto
Punta della Dogana
posizione
Venezia, Italia
progettista
Tadao Ando
fotografo
Fulvio Orsenigo, Alessandra Chemollo
serramentista
Due Esse srl
prodotto
materiale
acciaio zincato verniciato
Collocata nel punto strategico da cui la città dialoga con la laguna, Punta della Dogana, trasformata nel Seicento da deposito di sale a dogana mercantile della Serenissima, è un edificio a pianta triangolare simile alla prua di una nave, dominato da un imponente gruppo scultoreo: una palla d’oro retta da due atlanti e sormontata dalla dea fortuna che ruota secondo la direzione dei venti. Nel 2009 l’antica Dogana da Mar, su iniziativa della Fondazione François Pinault, è oggetto di una nuova trasformazione. Il progetto di Tadao Ando infatti, preservando l’impianto architettonico originario, riconfigura lo spazio per adibirlo alla funzione di Centro d’arte contemporanea. La modulazione della luce naturale e l’originalità delle pareti esterne in mattoni e pietra d’Istria sono valorizzate dalla sostituzione delle finestrature in legno con serramenti a taglio termico EBE 65 in acciaio zincato verniciato, adatto a sostenere le ampie specchiature delle porte al piano terra e quelle ad arco al piano superiore. Oltre a garantire un maggiore livello di luminosità, i nuovi serramenti assicurano il perfetto isolamento termico e acustico indispensabile per uno spazio espositivo.
realizzazioni