progetto
Podere Panico
posizione
Siena, Italia
progettista
Fulvio Di Rosa
fotografo
Alessandra Chemollo
serramentista
Alberti snc
prodotto
materiale
ottone brunito
Il recupero della fattoria seicentesca posta su un’altura fra le crete senesi ha seguito metodologie di lavoro estremamente rispettose dei materiali e delle tecniche originali e rivela nell’accurato restauro la passione per le testimonianze del passato. La semplicità dei fabbricati rurali (stalle, forno, abitazione) mantiene il proprio aspetto autentico per raccontare la storia e la cultura di quel territorio di straordinaria bellezza che rappresenta il punto di forza del piccolo e lussuoso resort. Oltre al rigoroso recupero dei materiali originali – i pavimenti e i rivestimenti in cotto, i coppi della copertura, le travi in legno del soffitto – nella riqualificazione sono stati inseriti elementi nuovi, i serramenti, che devono rispondere ai requisiti estetici e prestazionali della nuova destinazione d’uso: sono i sottili profili in ottone brunito del sistema OS2 75 a incorniciare le viste su quel paesaggio toscano che rimanda a famosi dipinti e rappresenta una narrazione continua e sempre mutevole nei colori del giorno, del tempo e delle stagioni.
realizzazioni