progetto
Cantina Antinori
posizione
Bargino, Firenze - Italia
progettista
Archea
fotografo
Pietro Savorelli
serramentista
Auroport SRL
materiale
acciaio corten
Nel cuore del Chianti Classico, tra Firenze e Siena, la cantina Antinori si radica nel prezioso suolo dei vigneti di famiglia, recuperando storia, tradizioni, colori, per costruire un’architettura sofisticata e contemporanea, che rappresenti il prestigio del marchio. Lungo il declivio della collina, un rimodellato piano coltivato a vigneto disegna la figura organica della grande copertura, con fori circolari per portare luce e aria agli spazi ipogei. L’architettura si integra nel fiabesco paesaggio toscano con materiali naturali – acciaio corten e legno – e se ne appropria tramite i tagli orizzontali e trasparenti delle aperture-fenditure vetrate, disegnate coi profili EBE 85 in corten. Scavati nel terreno si sviluppano gli spazi produttivi: rivestiti in terracotta per sfruttare le condizioni del sottosuolo, ideali per il processo di vinificazione, mentre verso la superficie si trovano gli uffici e le aree aperte al pubblico, allestite anch’esse con elementi speciali di arredo in corten realizzati con il sistema HT Infinities.
realizzazioni