Casa C, tra la luce e gli ulivi
ioArch n.98 marzo 2022

L’obiettivo dell’intervento per Casa C è stato quello di creare un’architettura connessa integralmente al proprio territorio, le Murge tarantine. Come spiega il suo artefice, Luca Zanaroli, «il progetto nasce dallo studio formale e culturale del contesto, delle tecniche costruttive, dei materiali e della composizione di forme, reinterpretate nell’ottica di creare una struttura in simbiosi con il territorio in cui si inserisce»

media